Amici 2017: il nuovo talento emergente sale in cima alle vendite

0
126

Amici sforna l’ennesimo cantante da hit parade. Mentre Ricky continua a spopolare, sale alla ribalta il nuovo idolo delle teenager.

Golden boy

In parte aveva respirato il successo già a maggio, quando – da poco uscito dalla scuola di Amici, prima della finale – l’ep “Oggi più che mai” raggiunse il secondo posto della classifica e, in meno di dieci giorni, il disco d’oro. La soddisfazione è però ancora più grande ora per Thomas, il giovane cantante veneto svezzato a 17 anni dal talent show di Maria De Filippi. Il suo primo vero e proprio album sale subito in cima alle vendite e sbaraglia tutti.

Cover italiane e internazionali, i primi concerti

Riadattati in chiave moderna i successi di Niccolò Fabi, Caparezza e Lucio Battisti, guardando al panorama italiano. Ma anche star internazionali, da P!nk a Ed Sheeran. Una tracklist che ha convinto i fan a correre negli store. “Che emozione! #Thomas è l’album più venduto della settimana!”, scrive su Facebook. E via ai complimenti delle giovanissime fan, che proprio in questi giorni lo rincorrono negli in-store per un autografo e un selfie. E già trepidano al solo pensiero dei primi concerti annunciati, l’11 novembre a Roma (Atlantico) e il giorno dopo al Fabrique di Milano. Inizio alle 18, perché molti di loro sono poco più che bambini.

Show internazionale

“Per me esibirmi dal vivo – ha raccontato Thomas nei giorni scorsi, presentando il suo nuovo lavoro in cui si è cimentato per la prima volta nelle vesti di autore – è un sogno che si realizza: vorrei prendere qualcosa dal mondo a cui mi ispiro, con uno show internazionale benché nel mio piccolo, fatto di interazioni con i ballerini, musicisti che suonano dal vivo e giochi di luci”. Thomas è grato alla scuola di Amici: “Il talent per me è stata l’occasione di farmi ascoltare: ho cercato di viverlo nel modo più positivo, per arricchirmi e imparare qualcosa. E la più grande gioia l’ho provata uscendo e trovando un riscontro per la mia musica nonostante non avessi vinto”.

Tributo a Michael Jackson

Cantante, ma anche ballerino, come il suo mito Michael Jackson che nella registrazione di “Black or White” lasciò volontariamente il suono che produceva danzando mentre cantava, anche Thomas ha registrato a parte una traccia del tintinnio dei braccialetti da cui non si separa mai – finiti per sbaglio in alcune tracce vocali – per ‘Sheelà e ‘Ti amo/Tu ama mè.

Commenta l

SHARE
Loading...