Renzi: “l’Italia di nuovo in moto, oppure ho fallito”

Nella conferenza stampa di fine anno, il premier traccia il bilancio: "Il 2015 è stato un buon anno, l'Italia tornerà leader in Europa". Poi, tra slide 'anti-gufi' e hashtag, rassicura sulla tenuta del sistema delle banche ("I truffati riavranno i loro soldi, il nostro sistema è solido) e risponde a Grillo sull'emergenza smog: "Siamo passati dal 'Piove governo ladro'...

Istat: più della metà degli stranieri, cerca lavoro in Italia

La ricerca di un lavoro è il motivo della migrazione in Italia per il 57% degli stranieri nati all'estero". Seguono ragioni legate ad aspetti familiari (39%), che rappresentano la spinta principale tra le donne. Lo rileva l'Istat, aggiornando i dati al secondo trimestre del 2014.Gli stranieri rappresentano l’8,6% della popolazione residente di 15-74 anni, i naturalizzati italiani l’1,3%. Dal...

Codacons annuncia la stangata del 2016: gli italiani dovranno spendere 550 euro in più a famiglia

Cosa porterà il 2016 agli italiani? Prezzi e tariffe più alti. Lo afferma il Codacons, che preannuncia un aumento di bollette, tariffe, carburante e canine rai, che farà sborsare alle famiglie italiane circa 550 euro in più.  Mentre per Federconsumatori, gli aumenti raggiungeranno addirittura i 725 euro.Nello specifico, secondo il Codacons, le famiglie, in Italia, spenderanno 289 euro in...

Economia: per Natale, registrata una piccola ripresa

Economia: per questo Natale 2015, Per la prima volta dopo 8 anni i consumi degli italiani legati alle festività natalizie sono tornati a registrare il segno positivo, con una crescita complessiva del +3% rispetto allo scorso anno e un giro d'affari che ha raggiunto quota 10,1 miliardi di euro rispetto allo scorso anno e un giro d'affari che ha...

I dati ISTAT rivelano: un’italiana su 2 rinuncia al lavoro per impegni familiari

Sono poco meno di dieci milioni, le donne che nel corso della loro vita, a causa di impegni familiari, molto spesso legati ad una gravidanza o per volontà dei congiunti, rinunciano al lavoro. Lo rende noto l'Istat, analizzando dati relativi al 2011.Rinuncia ad un impiego, il del "44,1% della popolazione femminile tra 18 e 74 anni. L'Istat ricorda però...

Petrolio ai minimi da 11 anni

L’economia dei paesi esportatori di greggio è in crisi, e le aziende rischiano di fallire. Il prezzo del petrolio è infatti, sceso ancora una volta. Ieri il brent del Mare del Nord, è crollato a 36,19 dollari al barile, dopo aver toccato un minimo da 11 anni a 36,05. Al Witi di New York, le cose non sono messe...

Pensioni 2016: ecco le novità che arriveranno con la Legge di stabilità

La legge di stabilità, è ormai in dirittura d’arrivo. L’approvazione dall’aula in Terza lettura è prevista per domani 23 dicembre. La Commissione Bilancio alla Camera, ha già reso disponibile il testo definitivo della legge, nel quale, tra le altre cose, sono state confermate tutte le novità in ambito riforma pensioni. Vediamo allora, nel dettaglio quali sono i cambiamenti che...

Renzi annuncia: nel 2016 Pil a +1,6% ma ancora non è sufficiente

Matteo Renzi, intervistato ieri pomeriggio alla trasmissione di rai uno l’Arena, si reputa contento ma non soddisfatto dell’andamento di questo 2015. "Il 2015 si chiude meglio del 2014, ma non sono ancora soddisfatto. I segnali di ripresa ci sono ma ci vuole tempo. L'Italia è come se fosse guarita ma ancora non sta bene. Nel 2016 tutti i segnali...

Bcc di Roma ingloba banca Padovana: ieri la firma ufficiale

Dopo essere arrivati i via libera a livello europeo per l’acquisizione da parte della Bcc di Roma di Banca Padovana, ieri 18 dicembre, si è svolto l’atto conclusivo dell'acquisto della Banca padovana. L’istituto di credito cooperativo veneto era finito in crisi e posto sotto amministrazione straordinaria da parte della Bcc di Roma.L’atto notarile, che segna la definizione dell’acquisizione, è...

Confindustria: Pil +0,8 nel 2015, l’Italia rallenta

L'economia italiana, anziché accelerare, sta rallentando. Il Centro studi di Confindustria ci rivela che le previsioni per il Pil sono a ribasso, stimando che il 2015 chiuda con un +0,8%, che la crescita nel 2016 si fermi all'1,4%, e addirittura all’1,3% nel 2017. Uno scenario economico al quanto preoccupante, in quanto l'uscita da questa seconda recessione, è stata più...

Risale l’indice di fiducia dei consumatori, ma i consumi sono ancora a rischio caduta

Dire che la crisi è finita ed i consumi sono tornati a crescere purtroppo si è rivelata un’affermazione troppo precipitosa. Ce lo dimostrano I numeri raccolti dalla Nielsen e presentati circa due settimane fa al Forum “libero consumo, libero Paese” di OsservaItalia. Incontro organizzato in collaborazione con La Repubblica-Affari e Finanza e Conad all’Università Cattolica di Piacenza.Quest’anno l’indice di...

Renzi parla del caso banche durante l’ultima giornata della Leopolda

Il caso banche, è stato anche argomento principale del discorso di Renzi, durante l’ultima giornata della Leopolda. Per il premier, “il nostro sistema bancario è più forte e solido di quello tedesco” e non bisogna temere. Ma chi strumentalizza le morti, ribadisce, "mi fa schifo". Il premier ha aggiunto che sarà istituita una commissione d'inchiesta sul crac delle banche...

Decreto salva banche: ecco gli altri istituti a rischio come Banca Etruria

Secondo le ultime stime pare che siano in pericolo circa 60 miliardi. Il decreto salva banche ha innescato uno tsunami senza precedenti visto che dopo i correntisti di Banca Etruria potrebbero finire sotto la ghigliottina altri salvadanai. Fuori dalla Camera si è tenuta la prima manifestazione dove erano presenti alcuni degli investitori truffati da Banca Etruria che hanno raccontato...

Lavoro: le donne lavoreranno gratis fino a Capodanno a causa del gender pay gap

L'Unione Europea ha calcolato la differenza salariale percepita da uomini e donne e ha chiamato questo valore gender pay gap. In base ai dati raccolti è come se le donne dovessero lavorare gratis sino al giorno di Capodanno e questo deve far riflettere i governi di tutti gli stati membri, anche di quelli che da sempre sono accanto alle...

Transazioni online sempre in aumento, ma occhio alle frodi

transazioni_online
Sempre più italiani scelgono di affidarsi alle transazioni via web usufruendo di carte di credito e di bancomat. Il sistema è veloce ma non sempre sicuro, perché alcune recenti statistiche hanno evidenziato che l'11% delle frodi avvenute nel corso dello scorso anno, hanno riguardato proprio le transazioni online. L'Ufficio centrale antifrode ha rivelato altri dati molto importanti sulle transazioni web...

Seguici sui Social

2,971FansLike
473FollowersFollow

Ultimi Articoli

Il Leicester di Ranieri a Siviglia per l’impresa

Per Claudio Ranieri stasera c'è aria di grande calcio. Dopo il titolo conquistato nella passata stagione con il suo Leicester, a Siviglia stasera contro...

Stasera la Juve in casa del Porto per i quarti

La Juventus stasera sarà impegnata ad Oporto negli ottavi di finale della Champions League. La formazione di mister Massimiliano Allegri sarà di scena al...

Sospesa la protesta dei tassisti. Oggi voto di fiducia su Milleproroghe

 Terminano dopo giorni di proteste, di tensione e tafferugli e guerriglia urbana, i tassisti ritornano a lavoro. Decisione presa dal sindacato dei tassisti, con...