La furia di J-Ax e Fedez contro il post del bar di Milano

I due chiedono 100 mila euro

0
503

Un fotomontaggio non gradito circolato sui social per sponsorizzare il Sio Cafè in zona Bicocca fa infuriare i due rapper più amati dagli adolescenti italiani: J-Ax e Fedez. Dopo la querelle con i rapper Marracash e Guè Pequeno, hanno adesso un’altra gatta da pelare. Il titolare del Bar però precisa: “Fedez e J-Ax ci hanno fatto scrivere dal loro avvocato chiedendoci i danni per 100mila euro, 50mila a testa. Il motivo è per aver scherzato sui loro presunti litigi con il duo Marracash e Guè Pequeno pubblicando una foto dal contenuto ironico. Continua ancora il titolare del bar – “Mi sembra una follia”.

Il fotomontaggio e la polemica con Marracash: che ha fatto arrabbiare gli amici è il post apparso sulla pagina ufficiale del bar. Nel post, Marracash aveva accusato Fedez di essere “L’unico babbo della storia dell’umanità che si presenta alle sfilate di moda con il bodyguard”. Da lì a preso spunto uno scatto il cui i volti dei rapper J-Ax e Fedez sono stati sostituiti dagli attori di Zoolander, film che ironizza sul mondo del fashion.

Il titolare del bar: non si ferma e si giustifica “Il fotomontaggio lo abbiamo ereditato dal web e non è nostro”. Ammette però di aver usato questo post per raggiungere più persone e farsi pubblicità: “L’intento non era di offendere” – afferma il gestore del bar milanese come dichiarato invece dal legale dei due. “L’amaro in bocca è per la loro richiesta economica di risarcimento perché il mio bar trasmette spesso al loro musica”. Mario Sio, il gestore del bar ha contattato l’avvocato delle due star affermando che non pagherà tutto quel denaro. La richiesta dai 50mila, infatti è scesa vertiginosamente a 5mila, ma lo stesso Sio non ha nessuna intenzione di cedere. Ancora Sio chiude la polemica affermando che il web ha dato troppa importanza sulla vicenda quando il Paese ha cose più importanti da risolvere. Come finirà?

Commenta l

SHARE
alfonso marrazzo
Classe'86 giornalista pubblicista dal 2011 ama lo sport e segue per varie testate e televisioni regionali il calcio. Telecronista su vari canali digitali sportivi ama la scrittura. Inoltre, opinionista nelle varie televisioni locali avellinesi conduce una trasmissione sportiva dedicato al campionato cadetto.
Loading...