Non solo Dzeko, la Roma si gode Emerson Palmieri

Gran merito a Luciano Spalletti che ha creduto in lui sin da subito

0
314

L’uomo del momento. Non solo Dzeko, è anche Emerson Palmieri l’uomo del momento in casa Roma. Dopo il gol di destro (lui è mancino), che ha aperto la vittoria di ieri contro il Villarreal, oggi è tra i protagonisti anche fuori dall’Italia. Gran merito, però, va dato a Luciano Spalletti, che ha creduto in lui quando nessuno lo considerava la scorsa stagione e ha continuato a puntarci quest’anno, soprattutto dopo l’espulsione contro il Porto nel preliminare di Champions.

Il modulo. “Con questo modulo – ha ammesso il terzino – mi sento più libero di attaccare e muovermi in avanti. Questo mi ha permesso di crescere tanto, sia tatticamente che fisicamente”. Anche la dieta, dice Emerson, “mi è servita tanto”, merito pure della fidanzata, che lo aiuta a mantenere uno stile di vita sano, soprattutto nell’alimentazione: “Sto bene, controllo ogni settimana la mia percentuale di grasso, sono in un buon momento. Grazie a Spalletti ho imparato il valore del lavoro tattico, ci alleniamo tanto sulla fase difensiva e due o tre volte a settimana ci riuniamo per vedere i video dei movimenti. In genere ci alleniamo un’ora e mezza, ma ce ne sono anche più brevi e più intensi. Stiamo inseguendo la Juventus, ma siamo in corsa su tre fronti. Siamo vivi e questo è soprattutto merito di Spalletti, gran parte del nostro successo è dovuto a lui. Ho verificato in prima persona il cambio di allenatore, il nostro comportamento da quando c’è lui è cambiato”.

La ripresa. Sarà per questo che Emerson pensa di poter riprendere la Juve? “Mancano ancora un po’ di partite e lo scontro diretto. Stiamo lavorando forte per questo, anche se sappiamo che loro, riserve comprese, sono molto bravi, e in genere non perdono punti. Noi ne abbiamo parlato, sappiamo che dobbiamo prenderli come esempio, ed essere regolari come loro”. I tifosi giallorossi sanno di poter contare non solo su Edin Dzeko, che quest’anno sta trovando finalmente la via della rete con una regolarità pazzesca, ma anche di Emerson Palmieri, passato da oggetto misterioso a uomo imprescindibile della squadra della Capitale. Che crede ancora in tutti e tre gli obiettivi da inseguire…

Commenta l

SHARE
Trentatreenne salernitana, con così tanti sogni nel cassetto che è stato necessario costruire una cabina armadio per contenerli tutti! Si occupa di comunicazione, informazione e formazione. Ha fondato la web agency Ok Comunicare ed è appassionata di letteratura, cinema, fotografia, decoupage. E' giornalista pubblicista e in costante aggiornamento circa le dinamiche evolutive legate ai social network sites.
Loading...