Obama, in visita a Milano l’ex presidente americano per il Seeds&Chips

0
523

L’arrivo. Durerà due giorni la permanenza dell’ex primo cittadino per tenere un discorso sul cibo e sulla salute. Un ospite d’eccellenza farà visita al capoluogo lombardo nel corso dell’evento che si terrà appunto a Milano per quattro giorni, precisamente nel quartiere Rho, l’evento organizzato da Marco Gualtieri, il Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit: l’ex inquilino della Casa Bianca, infatti, soggiornerà nella città per due giorni, in occasione della manifestazione, per pronunciare un discorso che toccherà argomenti di vario tipo, come il cibo, l’inquinamento atmosferico e alle risorse alimentari.

La visita alla città. L’ex presidente degli Stati Uniti ha fatto il suo ingresso nel paese intorno alle ore 12 di questa mattina, nell’aeroporto privato di Linate, l’Ata, e pernotterà nell’albergo a cinque stelle affianco alla galleria Vittorio Emanuele, Park Hyatt, stesso hotel in cui dormì la moglie nonché first lady dell’epoca Michelle Obama in occasione dell’Expo nel 2015. La permanenza di Barack Obama è così strutturata: dopo l’arrivo in albergo si è recato in centro per far visita al Duomo, emblema della città, dove lo ha acclamato e salutato un bagno di folla, giunta sul posto proprio in vista dell’arrivo del presidente; in serata è prevista una cena a Palazzo Clerici organizzata dall’Ipsi, l’istituto per gli studi di politica internazionale, al quale prenderà parte anche l’ex primo ministro Matteo Renzi, il quale si ritiene molto orgoglioso di questo incontro con Obama.

Renzi emozionato. Matteo Renzi infatti ha dichiarato: “Per me è un grande onore iniziare la mia carriera da segretario accogliendo Obama a Milano come un leader che avrà molto da dire per le generazioni future”; il motivo principale della sua visita speciale si paleserà però solo domani pomeriggio, alle 14 per l’esattezza, dove l’ex primo cittadino americano è atteso all’evento Seeds&Chips per enunciare il suo discorso sulla salute e altri temi per circa mezz’ora; a seguire ci sarà un altro dibattito, di 45 minuti circa, accompagnato dall’ex chef della Casa Bianca Sam Kass, famoso per aver ideato il movimento contro l’obesità in America “Let’s Move” e promosso dalla ex first lady Michelle Obama. Non molto ragionevoli sono i prezzi per partecipare al discorso indetto da Obama e il “premio” offerto allo stesso come riconoscimento: si parla infatti di un pacchetto VIP del valore di 850€ per tenere parte alla discussione, e di ben 400.000€ destinati all’americano.

Commenta l

SHARE
Trentatreenne salernitana, con così tanti sogni nel cassetto che è stato necessario costruire una cabina armadio per contenerli tutti! Si occupa di comunicazione, informazione e formazione. Ha fondato la web agency Ok Comunicare ed è appassionata di letteratura, cinema, fotografia, decoupage. E' giornalista pubblicista e in costante aggiornamento circa le dinamiche evolutive legate ai social network sites.
Loading...