Sanremo 2017: ecco i finalisti e gli esclusi del Festival

Eliminato Al Bano

0
456

Altro prime time da capogiro per il Festival di Sanremo. Il concorso canoro della canzone italiana che sta tanto divertendo il pubblico sia in platea, sia da casa sta registrando ascolti record. Merito del duo Carlo Conti-Maria De Filippi.

I finalisti e gli esclusi dalla competizione: fuori a sorpresa Giusy Ferreri, Ron, Al Bano e Gigi D’Alessio. A decretare l’uscita un misto tra tele voto, circa il 40%, una giuria demoscopia per il 30, e poi una giuria di esperti per l’altro 30. La valletta d’eccezione è stata Marica Pellegrinelli, modella e moglie del cantante Eros Ramazzotti.

La vittoria nella categoria “giovani”: il vincitore è Lele. Con il suo brano “Ora Mai” sta riscuotendo un successo senza precedenti. L’ex giovane di Amici, sbaraglia la concorrenza tutta al maschile di Leonardo Lamacchia, Maldestro e Francesco Guasti, candidato alla vittoria finale.

I big: Chiara passa il turno, l’ex di X Factor con il testo “Nessun posto in casa mia” incanta con la sua dolcezza vola in finale. Samuel con la sua “Vedrai” raggiunge la padovana nella serata decisiva. L’ex leader dei Subsonica piace molto ai giovani. Sorprende anche il passaggio in finale per Clemetino presentato ieri dalla regina dei fornelli Antonella Clerici. Brava anche la presentatrice di canale 8 Ludovica Comello. Non sorprende, invece, il passaggio in finale della favorita Fiorella Mannoia.

Il Gabbani scimmione: bizzarra l’esibizione del cantante vestito da scimmione. Ha cantato la sua “Occidentalìs Karma”. Anche il suo corpo di ballo è vestito come lui alla Gabbani.

Gli ospiti: il commissario Montalbano, Luca Zingaretti, la comica Virginia Raffaele, questa volta senza imitare nessuno, il produttore musicale Robin Schultz che ha portato il brano “Shed Light” facendo ballare tutti.

Omaggio a Giorgio Moroder: l’idolo dei giovani degli anni ’70-80 con la sua disco music. I suoi successi sono stati cantati da Karen Harding, “Take my breath away, Hot Staff, What a feeling e Call me”. A Moroder, va inoltre il premio Città di Sanremo.

Commenta l

SHARE
alfonso marrazzo
Classe'86 giornalista pubblicista dal 2011 ama lo sport e segue per varie testate e televisioni regionali il calcio. Telecronista su vari canali digitali sportivi ama la scrittura. Inoltre, opinionista nelle varie televisioni locali avellinesi conduce una trasmissione sportiva dedicato al campionato cadetto.
Loading...