X-Factor 2017: annunciate le categorie dei giudici

0
186

Ai giudici di X-Factor sono state assegnate le categorie per l’edizione 2017. Il talent show musicale tornerà in onda su SkyUno dal prossimo mese di settembre.

X-Factor 2017: il quartetto dei giudici, new-entry Levante

Capitana del gruppo Mara Maionchi, prenderà sotto la sua ala gli Over 25. Manuel Agnelli, fondatore e frontman degli Afterhours, avrà invece i gruppi. Fedez, il rapper e produttore 27enne, riprenderà gli Under Uomini, ategoria in cui, nel 2014, valorizzò e portò alla vittoria Lorenzo Fragola e Madh. Levante, la 30enne cantante indie-pop conosciuta dal grande pubblico grazie all’irriverente brano Alfono, compirà il proprio debutto, occupandosi, nel ruolo di coach, delle Under Donne.

X-Factor 2017: la home visit decreterà i dodici finalisti

Si è conclusa a Livorno la fase dei Bootcamp di X Factor 2017. Una lotta ancora più serrata rispetto agli anni passati: i giudici hanno infatti potuto selezionare solo cinque artisti ciascuno (prima erano sei). E insieme ai loro candidati si trasferiranno in una località diversa, per la home visit, il numero dei concorrenti, per ciascuna categoria, verrà ridotto a tre. I dodici finalisti conquisteranno poi l’opportunità di sfidarsi direttamente sul palco del talent show. In totale, dai precasting alla conclusione delle home visit, la preparazione di X Factor durerà tre mesi. Ore di selezione che SkyUno racconterà, da settembre, nelle prime puntate di montaggio, prima di arrivare ai live.

X-Factor 2017: scontro verbale tra Linus e la produzione

E’ proseguito nel frattempo lo scontro verbale tra Linus con la produzione di X-Factor. In un’intervista a ‘Tivù’ il direttore artistico di Radio Deejay ha dichiarato:“In effetti mi sono reso conto solo dopo di avere usato parole troppo aggressive, e mi dispiace, dalle quali è nata una polemica su cui non vorrei ritornare – ha . Anche perché, in fin dei conti, con Sky abbiamo lavorato sempre bene. Va comunque ricordato che il talent è un programma televisivo. La musica ha altri meccanismi e regole. Ecco perché è raro, non impossibile, che si scoprano dei talenti con i talent. Sia chiaro, il mio augurio è che siano sempre di più, ma l’esperienza oggettivamente dimostra che gli exploit sono stati veramente pochi. Il che non è colpa del talent in sé, quanto di chi pensa che basti saper cantare per fare il cantante, quando invece bisogna saper esprimere uno stile e scrivere dei brani. E questo non lo impari partecipando a uno show”.

Commenta l

SHARE
federico
Federico è un giornalista pubblicizza esperto di web e di temi di attualità